Migranti e accoglienza, facciamo un piano!

Da un po’ di tempo mi trattengo dallo scrivere un post che conterrebbe solamente una serie di insulti e di accuse indignate su come viene gestita la questione dei migranti in Italia. Intanto  mi viene spontaneo affermare che

NON IN MIO NOME

non in mio nome si chiudono i porti

non in mio nome si ignorano le morti

la schiavitù, le galere

costruite con la connivenza e i soldi europei

NON IN MIO NOME

si ignora ciò che avviene a Gaza

si ignora lo scempio della Palestina

si ignora la guerra allo Yemen

si ignora la costruzione delle bande

che possano destabilizzare un mondo

NON IN MIO NOME

si armano i bombardieri

si aggredisocno altri popoli

ci si inserisce nel malcontento,

nella richiesta di diritti e democrazia

per farlo divenire rivolta e distruzione

Vicina ai popoli, alle lotte e alla libertà, mi indigno per il lucro, l’indifferenza alla vita che ha accompagnato ogni intervento occidentale, mascherato spesso da difesa dei diritti umani.

Annunci

Informazioni su ragionandoci

scrittrice, artista, mi piace riflettere sulle cose, scrivo poesie, racconti, ci ragiono e ne scrivo... sono responsabile delle edizioni per l' associazione Stelle Cadenti
Questa voce è stata pubblicata in ragionamenti sul presente, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...