La cerimonia del fuoco secondo la tradizione Maja Quichè del Guatemala.

Continuo il racconto delle esperienze vissute nel Cuarto Encuentro de Mujeres Medicina:

Ceremonia de fuego ” Tradición Maya Quiché de Guatemala” dedicada a la Medicina del Nahual Ix y la bendición del camino como portadoras del fuego sagrado a cargo de la Maestra Floridalma Pérez.(Nos trasladaremos a las faldas de la montaña sagrada del Huitepec, al centro ceremonial Nahual-Ha para esta Ceremonia.)

IMG_20181005_172444.jpg

Per questa cerimonia così significativa e forte ci trasferiamo alle falde del monte sacro, in un centro di incontri che ha uno spazio predisposto . Arriviamo che è ancora presto il pomeriggio, ed abbiamo così l’opportunità di assistere e partecipare a tutta la preparazione del fuoco per la cerimonia dal suo inizio.

Quando arriviamo il terreno è uno spazio circolare delimitato, dovremo fare due cerchi, perchè siamo in molte e non riusciamo a stringerci in una sola fila. Il prato ha al centro il segno di altri fuochi, con la guida della maestra Floridalma si ripulisce il terreno da tutto quello che può disturbare, come pietre o tracce di sporco o di avanzi dei fuochi precedenti.

Quando lo spazio è sufficientemente pulito si inizia la preparazione, si prendono i fiori dividendone le corolle dal gambo così da fare quattro mucchi colorati per poi disporli a stella indicando le quattro direzioni, mentre la maestra Floriana inizia a organizzare il fuoco, disegnando con lo zucchero sul terreno. una figura che indica le quattro direzioni Sopra questa vengono poste molte palle di copal nero, ancheil numero ha un senso, mi sembra 20 come i mesi maya, e sopra questi altri 13 più piccoli, che sono i giorni della settimana, a coprire il tutto le candele che serviranno ad accendere il fuoco e a sostenerlo insieme ai legnetti di ocote, un legno profumato e resinoso che si usa anche per accendere il fuoco delle copalere. Viene versato ancora miele e un poco di alcool (fuoco liquido) per questo fuoco che deve invitare gli ancestros e gli animali di potere. Offrire il dolce rende più piacevole l’incontro e fa comprendere anche come noi siamo attente e accoglienti. Intorno si dispongono le offerte, candele, tabacco, cioccolato, miele, semi. Una scoperta è che non si possono bruciare sul fuoco i semi di mais e del cacao, entrambe piante sacre che non si devono bruciare, una eccezione si fa con il mais per fare i popcorn, pechè questo non brucia, ma salta fuori con i pop corn che vanno in giro e si possono condividere.

Queste immagini mostrano la preparazione del fuoco, sino alla sua accensione e poi alla realizzazione della cerimonia. Intanto le shaumadoras accendono le loro copalere, mentre noi mettiamo le nostre non ancora usate accanto a noi sul terreno.

La cerimonia procede dopo la limpia, e quando il fuoco comincia a prendere bene, all’inizio sembrava che non fosse molto soddisfatto, ma con le offerte e le nostre parole, il saluto alle quattro direzioni, alla terra e al cielo, sembra che tutto proceda, ci viene distribuito un sigaro rituale, la raccomandazione è di non inalare il fumo, si aspira e si ributta subito fuori, serve solamente come tramite per invocazioni e poi verrà offerto al fuoco, caricato dalle nostre richieste.

Inizia l’invocazione dei venti nawales. I nawales sono energia, spirito o forza degli esseri ed elementi della natura, rappresentata dagli elementi della natura, sono 20, come i giorni del calendario maya. Nelle fotografie si vedono dei cartelli ognuno con l’indicazione di un nawale, disposti tutto intorno al luogo del cerchio. Ognuno dei 20 nawales viene invocato con le sue caratteristiche per tredici volte, e questo fa sì che ci accostiamo a questa suddivisione dell’anno propria del calendario maya,: se i venti nawales corrispondono ognuno ad un giorno del mese, nel calendario Cholq’ij o calendario sacro, si realizzano raggruppamenti di 13 giorni, il 13 rappresenta i tredici piani del cielo, a cui corrispondono anche le tredici articolazioni del corpo umano

Si inizia invocando Baatz (la scimmia) che rappresenta l’inizio, il tessuto, il sentire per ilproprio paese, la famiglia, l’unità. Il Baatz è anche in ralazione con le vene e le arterie del corpo. e con il pollice della mani destra. Si chiede aiuto per tutta l’umanità, per sostenere la semina , l’inizio di un lavoro, di un progetto, di una vita..

I venti nawales hanno ognuno delle caratteristiche proprie e sono legati anche ad un animale, così ci troviamo ad invocare EE, gato de monte poi AAJ, l’armadillo, quindiIX, il giaguaro, e TZ’IKIN, che potrebbe essere Aquila, o il condor, o il quetzal,- AJMAQ, ape,-NOJ, il coyote- TiJax, il tucano- AJPU, che rappresenta il cacciatore, o un uomo con le ali, e poi la tartaruga,il cocodrillo, il colibri, il pipistrello,la rana,il serpente, il gufo,il cerbiatto, il coniglio, il puma, il cane, o lupo.

Come si vede ognuno di questi animali ha diverse caratteristiche che aiutano ad individuare quelle del giorno ad essi dedicato e offrono indicazioni e sostegno in direzione dei loro poteri e delle qualità che vengono associate loro. Tutto questo ci verrà spiegato meglio i giorni successivi, nelle lezioni che intervallano le cerimonie, per ora è l’esserci che conta, l’agire insieme, coralmente per trovarci a condividere il potere che ci circonda e una spiritualità ricchissima e intensamente collegata alla terra, al cielo all’universo. I maya infatti non si ritengono superiori alla natura e agli altri animali, ma insieme ad essi, in una rappresentazione circolare.

Non è un caso che nessuna delle fotografie mostri in fuoco acceso: ci era stato espressamente chiesto di lasciare solamente al periodo della preparazione e se mai alla fine le fotografie, per concentrarci su quello che insieme si stava facendo.

Annunci

Informazioni su ragionandoci

scrittrice, artista, mi piace riflettere sulle cose, scrivo poesie, racconti, ci ragiono e ne scrivo... sono responsabile delle edizioni per l' associazione Stelle Cadenti
Questa voce è stata pubblicata in Circolo cerimoniale, Cronache dal Messico..., Donne, Uncategorized, x un nuovo mondo possibile e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...